USARCI LARAC PESCARA
 
Certificazione Agenti di Qualità DT 58

 

Certificazione di Qualità per le agenzie commerciali e di rappresentanza

Regola primaria per validare uno schema certificativo relativo ad un comparto della economia o ad una professione è quella di ascoltare il parere tecnico degli esperti in materia e di sottoporlo alla visione dei comitati a difesa dei consumatori.

Questa è la prassi affinché sia riconosciuto valido e socialmente utile un impianto certificativo atto a qualificare una organizzazione in materia di qualità.

L’iter che ha accompagnato il Sistema di certificazione D.T. 58 per gli Agenti di commercio alla sua validazione, è stato predisposto ed attuato nel 2009 dall’ Istituto per le certificazioni “Certiquality” di Milano, ente certificativo accreditato dalla Accredia (ex Sincert) sottoposto a sua volta al controllo del Ministero dello Sviluppo Economico.

Il D.T. 58 è vincolato a regole chiare nella sua applicazione, norme che hanno reso “Pubblico” il Documento o norma certificativa.

Il D.T. 58 si articola in tre fasi: la prima è la realizzazione di un Corso di 16 ore, la seconda fase riguarda il controllo persona per persona dell’impianto certificativo impostato attraverso “evidenze oggettive”, la terza il superamento dell’Audit effettuato da Ente terzo indipendente ed accreditato.

La seconda parte del percorso si attua dopo circa un mese dalla fine del corso mentre la terza ed ultima fase può avvenire solo quando siano trascorsi almeno due mesi dalla fine del corso.

Prima di avviare le procedure relative ai Corsi formativi per l’ottenimento del Marchio di Qualità D.T. 58, le strutture associative di fattispecie, USARCI in testa, hanno sentito il parere di Enti pubblici quali le Camere di Commercio e le Province, le associazioni del mondo delle imprese mandanti come l’Associazione degli Industriali, l’Apindustria, e le associazioni professionali prima tra tutte l’Ordine dei Consulenti del Lavoro. La loro opinione, considerati i contenuti e considerato lo strumento, è stata di grande apprezzamento ed incoraggiamento, ritenuto indispensabile per rispondere alle esigenze poste dall’evoluzione dei mercati all’intermediario del commercio che deve porsi gli obiettivi della Formazione e della Qualità di gestione operativa quali indicatori e discriminanti per il proprio successo.

Altra regola fondamentale affinché i Corsi sul D.T. 58 siano validati e riconosciuti, è quella relativa alle docenze: possono essere solo erogati da docenti riconosciuti dall’ Ente di Certificazione dopo un Corso specifico e dopo aver superato l’esame finale.

I CONTENUTI DEL CORSO

Il Corso propedeutico all’Audit finale certificativo ha validità perenne ed una volta superato non dovrà più essere frequentato. È composto come già detto, da 16 ore di aula. Tali ore vengono spalmati all’interno di un calendario generalmente concordato con i discenti. I contenuti del Corso sono così distribuiti:

  1. Il Significato di Qualità;

  2. Cosa è la Qualità di processo;

  3. Le condizioni che favoriscono la Qualità;

  4. La Qualità all’interno delle Agenzie di Rappresentanza;

  5. Il Ciclo di Deming ed i 4 macroprocessi;

  6. Il P.D.C.A.;

  7. Il Piano di Sviluppo annuale della Qualità;

  8. Lo schema degli Obiettivi/Indicatori

  9. Gli Indicatori di gestione ed il calcolo del R.O.S. (Return on Sales);

  10. Il Risk Management & la Matrice S.W.O.T.;

  11. Il calcolo della Life Time Value;

  12. La Customer Satisfaction;

  13. Gestire le Non Conformità;

  14. Come valutare le proprie Case Mandanti;

  15. Come valutare i competitors;

  16. Il Riesame finale e le strategie d’azione

  17. La Struttura del Manuale della Qualità

  18. La struttura delle Procedure

  19. Pre Audit finale

  20. Test finale di apprendimento

L’OTTENIMENTO DEL MARCHIO QUALITA’ DT 58

Il Marchio DT 58 è disciplinato dalle norme che regolamentano l’uso dei Marchi Qualità. La sua evidenza, ovvero la stampa sulla propria documentazione, biglietti da visita, siti internet, Curriculum vitae, etc, deve rispondere ai requisiti dell’ottenimento del Marchio tramite Audit certificativo e validazione finale da parte dell’ente di certificazione accreditato.

L’audit certificativo avviene dopo un minimo di due mesi dalla fine del Corso ad un massimo di un anno dalla fine dello stesso. Il corsista deciderà compatibilmente con le sue esigenze la data entro cui vorrà certificarsi.

L’Audit ha una durata di circa due ore e verrà effettuato presso la sede USARCI o altro luogo deputato idoneo, durante l’Audit verranno analizzate le strutture certificative che si sono composte per mezzo di “evidenze oggettive”.

Durante il periodo che intercorre tra il Corso e l’Audit verrà messo a disposizione un Tutor che seguirà ed implementerà la documentazione certificativa. Riteniamo, per esperienze consolidate in questo campo, che una buona certificazione deve essere composta da poca carta e da elementi di misurazione.

Al superamento dell’Audit verrà inviato al destinatario il Certificato di Qualità identificato oltre che dal nominativo e apposizione del Marchio Qualità, da un numero progressivo univoco.

Il nominativo ed il numero del certificato con il consenso dell’Agente possono essere inseriti all’interno del Registro nazionale delle Agenzie certificate in Qualità.


 


 


 

DURATA E MANTENIMENTO DEL MARCHIO DI QUALITA’

La Certificazione DT 58 per le Agenzie di Qualità ha durata quinquennale. Ottenuto il Marchio Qualità DT 58, l’agente dovrà per i quattro anni susseguenti mostrare di aver adempiuto ai requisiti della Norma DT 58 attraverso un invio cartaceo direttamente all’ente di certificazione.

Terminati i 5 anni, l’agente può riproporsi per altri 5 anni o rinunciare al Marchio di Qualità. In quest’ultimo caso non è più possibile mostrare sulla propria documentazione il Marchio DT 58.

COSTI

Il Corso, su base nazionale, viene proposto ad € 490,00 + I.V.A. anziché € 600,00 + I.V.A.

L’audit certificativo che si effettuerà con la presenza dei funzionari dell’Istituto Certiquality di Milano ha mediamente un costo di € 200,00 + I.V.A.

Entrambe le cifre potranno essere abbattute del 50% attraverso il contributo ENASARCO.

CONCLUSIONI

Le difficoltà che oggi presentano i Mercati vanno affrontate attraverso la formazione, la competenza, la capacità di analisi e la duttilità. La miglior risorsa che possiamo avere è quella della conoscenza ossia sapere ciò che si fa e perché lo si fa. Naturalmente per definire tali conoscenze dobbiamo attrezzarci di un nuovo vantaggio competitivo, vantaggio che si acquisisce solo attraverso la Formazione continua. La Formazione aiuta a costruire la fiducia e la fiducia è un bene vitale per chi opera sui mercati.

La figura dell’Agente di Commercio non è più quella dei decenni scorsi, in quei contesti il rapporto domanda/offerta si presentava più equilibrato, la competizione avveniva perlopiù tra aziende italiane, la fiscalità non prevedeva vessazioni insostenibili come quella attuale, poi con la globalizzazione e l’entrata dell’euro e la conseguente crisi dei mercati, le cose sono cambiate considerevolmente. Dunque l’Agente di Commercio viene oggi definito come piccolo imprenditore e da tale deve riflettere ed agire se vuole permanere ed avere successo sui mercati.

Ora spetta agli Agenti/Rappresentanti di commercio cogliere l’occasione per dotarsi di nuove risorse conoscitive, ed il prestigio di essere “Agenti Certificati in Qualità” ne farà il grande elemento di distinzione sul mercato.

Iscrizioni Newsletter
Nome e cognome:
E-mail:
 


Contatti Servizi Normative Orari Ufficio
  • Added Office
  • Formazione
  • ISO 9001
  • Agenti Certificati
  • Offerte/Ricerche agenti
  • Foto
  • Storia
  • Consulenti
  • Normative giuridiche
  • Enasarco regolamento
  • Norme fiscali
  • dal Lunedì al Mercoledì
  • dal ore 09.30 alle ore 12.30
  • Giovedì dal ore 15.00 alle ore 18.00
  • Sabato dal ore 09.30 alle ore 12.30
*Tutti i diritti riservati.
Seguici su facebook
Seguici su Linkedin
 
^ Back to Top